Fotografare la forma delle vele

by Dede de Luca OneSails InternationalV.1.0
Le foto alle vele da bolina vanno fatte possibilmente con intensità di vento corrispondente al range per il quale le vele sono state disegnate e costruite. Prima di scattare la foto verificare che la vela sia regolata correttamente, che il setup dell’albero e la regolazione delle altre vele siano adatti alle condizioni e che la barca sia condotta al meglio. Le foto delle vele dal basso vanno scattate posizionando la telecamera più in basso possibile, al centro della base (sulle vele Millenium dove c’è l’etichetta) ed approssimativamente poco più distanti dalla vela rispetto alla congiungente mura bugna. E’ consigliato l’uso di obiettivi non Randa inferiori a 28 mm e non superiori a 35 mm.

 

Per sfruttare al meglio la dimensione dell’obiettivo (quando non si riesce ad inquadrare la striscia bassa) è importante utilizzare la diagonale prestando attenzione di mettere l’inizio (in inferitura) della striscia di forma bassa nell’angolo basso dell’inquadratura.

Ove possibile, sopratutto in caso di imbarcazioni Onedesign, è molto utile segnare sulla coperta la posizione della macchina fotografica in modo che chiunque possa scattare la foto correttamente.

Mure SX

Mure DX

 

 

Scattando la foto senza utilizzare la diagonale (es foto sopra a sinistra) oppure senza posizionare la striscia di forma bassa nell’angolo dell’inquadratura (es foto sopra a destra) si ottengono immagini che non permettono una corretta analisi e misura.

 

 

Una volta scattata la foto in maniera corretta, è importante registrare (possibilmente sulla foto stessa) i dati relativi alla vela ed alle condizioni in cui è stata fotografata (vedi esempi sotto).
Un sistema semplice e veloce per ricordare è fotografare i display con i dati.

Spesso è utile fare anche qualche breve filmato delle vele con la stessa inquadratura in modo da evidenziare anche il comportamento oltre alla forma.

Per un report completo è sempre utile fotografare anche: l’albero (A) in condizioni di flessione superiore al 60% per vedere il tipo di curva il punto di scotta del fiocco (B) per vedere la caduta gli angoli delle vele (C) per valutare le geometrie e le finiture.

 

  

Eventuali difetti, pieghe o anomalie vanno sempre documentate con fotografie che mettano in evidenza il problema possibilmente da diverse angolazioni.

 

Le vele da poppa sono molto difficili da fotografare, è molto più utile come feedback per il velaio fare dei filmati di 20/30 secondi da 3 posizioni diverse se fatti da bordo (vedi foto sopra).
Dal punto di scotta: utile per vedere il twist e la forma generale dei Gennaker (foto a sinistra)
Da sotto: utile per vedere il comportamento della testa (foto nel mezzo)
Dalla posizione del tailer: utile per vedere il comportamento dell’inferitura (foto a destra)

Se i filmati vengono fatti da un’altra barca la cosa migliore è fare un lento giro attorno realizzando un filmato di circa 1 min.

This site uses cookies. By continuing to browse this site you are agreeing to our use of cookies.
x